NOTIZIARIO QUOTIDIANO IN FORMATO DIGITALE ISSN 2035-6544 (ANNO XI)  
TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
La rivista del demanio e patrimonio
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
CHI SIAMO REGISTRAZIONE ABBONAMENTI CONTATTI   direttore giuridico: dott. Raffaello Gisondi, direttore tecnico: ing. Antonio Iovine  
CERCA Ricerca
 
 
italia
 
Piemonte Valle D'Aosta Lombardia Trentino Alto Adige Veneto Friuli Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna Toscana Sardegna Marche Umbria Lazio Abruzzo Molise Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia






























RILEVANZA DEI VINCOLI DI INEDIFICABILITÀ E DELL'INIZIATIVA PRIVATA (2/2)

La chiara individuazione della categoria dei vincoli a titolo particolare (o su “particolari aree”: così testualmente art. 39 T.U. espropr.), in contrapposizione a quella dei vincoli di carattere generale ed obbiettivo inerenti alla ripartizione in zone del territorio comunale, nonché alla disciplina dello ius edificandi nell’ambito di ciascuna, non soggetti a decadenza (variamente denominati: vincoli conformativi, vincoli generali di zona o di piano, prescrizioni programmatiche ecc.) non ha subito modifiche neanche nelle decisioni della Corte successive alla fondamentale sentenza 55/1968 (cfr. Corte Cost. 92/1982 cit.; 327 e 344/1990), che ne hanno ribadito i principi fino alla più nota sentenza 179/1999.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.


DOSSIER
 
 
 
 
 
 
 



































Powered by Next.it