TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
La rivista del demanio e patrimonio
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
ANNO X   
ISSN 2035-6544
 
CHI SIAMO REGISTRAZIONE ABBONAMENTI CONTATTI   direttore giuridico: dott. Raffaello Gisondi, direttore tecnico: ing. Antonio Iovine  
CERCA Ricerca
 
 
italia
 
Piemonte Valle D'Aosta Lombardia Trentino Alto Adige Veneto Friuli Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna Toscana Sardegna Marche Umbria Lazio Abruzzo Molise Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia








































VERDE PUBBLICO CON PARCHEGGIO (SOLO) ASTRATTAMENTE REALIZZABILE DAI PRIVATI: VINCOLO DI NATURA ESPROPRIATIVA

Per quanto attiene ai presupposti che possono consentire di prestare valore all’iniziativa privata riconosciuta per la realizzazione della destinazione pubblica dell’area vincolata ,occorre avere riguardo alla ‘effettiva’ possibilità per il privato di poter realizzare il tipo di iniziativa necessaria per soddisfare le finalità pubbliche, in concreto ed effettivamente; il giudizio sulla natura conformativa o espropriativa dei vincoli di destinazione non deve dipendere soltanto dalla astratta possibilità attribuita al privato di realizzare l’intervento (o parte di esso) in alternativa all’ente pubblico, ma anche dall’interesse soggettivo del privato all’utile e fruttuoso sfruttamento dell’area, rispetto alla realizzazione, ad esempio, di un parcheggio sotterraneo: laddove, nella fattispecie, per realizzare determinate destinazioni si dovrebbe disporre di mezzi e/o di una organizzazione di cui normalmente non si dispone.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 

DOSSIER
 
 
 
 
 
 
 



































Powered by Next.it