TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
La rivista del demanio e patrimonio
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
ANNO X   
ISSN 2035-6544
 
CHI SIAMO REGISTRAZIONE ABBONAMENTI CONTATTI   direttore giuridico: dott. Raffaello Gisondi, direttore tecnico: ing. Antonio Iovine  
CERCA Ricerca
 
 
italia
 
Piemonte Valle D'Aosta Lombardia Trentino Alto Adige Veneto Friuli Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna Toscana Sardegna Marche Umbria Lazio Abruzzo Molise Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia








































L'OPERA PUÒ FARSI ANCHE IN ZONA B. LA DISTINZIONE TRA VINCOLI CONFORMATIVI ED ESPROPRIATIVI NON DISCENDE DALLA COLLOCAZIONE IN UNA SPECIFICA CATEGORIA

La zona B del PRG ricomprende in ogni caso le strutture volte al soddisfacimento delle esigenze della collettività. La circostanza che le particelle oggetto di espropriazione o parti delle stesse ricadano in zona omogenea B (di completamento) non ha quindi rilevanza ai fini della legittimità della realizzazione dell’opera pubblica, non sussistendo un divieto per tali intervento nelle area con la stessa destinazione. Quanto in generale alla compatibilità della previsione di un vincolo conformativo con riferimento ad una zona individuata come B, va rilevato che la distinzione tra vincoli conformativi ed espropriativi non discende dalla collocazione del vincolo in una specifica categoria di destinazione urbanistica, ma va operata in relazione agli effetti dell'atto di pianificazione. Se quest’ultimo mira ad una zonizzazione dell'intero territorio comunale o di parte di esso, sì da incidere su di una generalità di beni, nei confronti di una pluralità indifferenziata di soggetti, in funzione della destinazione dell'intera area in cui i beni ricadono e in ragione delle sue caratteristiche intrinseche, il vincolo ha carattere conformativo, mentre, ove imponga solo un vincolo particolare incidente su beni determinati, in funzione della localizzazione di un'opera pubblica, lo stesso va qualificato come preordinato alla relativa espropriazione.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 

DOSSIER
 
 
 
 
 
 
 
 





































Powered by Next.it