NOTIZIARIO QUOTIDIANO IN FORMATO DIGITALE ISSN 2035-6544 (ANNO XI)  
TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
La rivista del demanio e patrimonio
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
CHI SIAMO REGISTRAZIONE ABBONAMENTI CONTATTI   direttore giuridico: dott. Raffaello Gisondi, direttore tecnico: ing. Antonio Iovine  
CERCA Ricerca
 
 
italia
 
Piemonte Valle D'Aosta Lombardia Trentino Alto Adige Veneto Friuli Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna Toscana Sardegna Marche Umbria Lazio Abruzzo Molise Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia






























VENDITA ALLOGGIO PEEP A PREZZO MAGGIORATO: LA PENALE SI PRESCRIVE IN CINQUE ANNI DALLA STIPULAZIONE

Il potere di applicare le penali (rectius: sanzioni) previste dalle convenzioni urbanistiche relative ad aree peep è soggetto al termine di prescrizione quinquennale previsto dall’art. 28 della L. 689 del 2001 il quale risulta applicabile a tutte le violazioni amministrative punite con sanzioni amministrative pecuniarie, anche se non previste in sostituzione di una sanzione penale e, quindi, anche agli illeciti amministrativi in materia urbanistica, edilizia e paesistica puniti con una sanzione pecuniaria. Il termine di prescrizione per l’ipotesi di vendita degli alloggi ad un prezzo maggiore di quello ivi stabilito decorre dalla commissione dell’illecito, che coincide con la stipula dei contratti di cessione degli alloggi a prezzo maggiorato.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 

DOSSIER
 
 
 
 
 
 
 



































Powered by Next.it