TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
La rivista del demanio e patrimonio
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
ANNO X   
ISSN 2035-6544
 
CHI SIAMO REGISTRAZIONE ABBONAMENTI CONTATTI   direttore giuridico: dott. Raffaello Gisondi, direttore tecnico: ing. Antonio Iovine  
CERCA Ricerca
 
 
italia
 
Piemonte Valle D'Aosta Lombardia Trentino Alto Adige Veneto Friuli Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna Toscana Sardegna Marche Umbria Lazio Abruzzo Molise Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia








































LA SUSSISTENZA DEL LOTTO INTERCLUSO VA DIMOSTRATA IN MODO ANALITICO E NON MEDIANTE CONSIDERAZIONI GENERALI

E' onere della parte privata dimostrare nel dettaglio, in relazione a ciascuno degli elementi indicati dal Comune, se le opere di urbanizzazione primaria e secondaria esistenti siano qualitativamente e quantitativamente sufficienti a sodisfare le esigenze della comunità locale, essendo invece insufficiente una censura formulata sulla base di considerazioni di ordine generale (nella specie l’esistenza di opere di urbanizzazione primaria e secondaria, il carattere non intercluso del fondo, la quotidiana raccolta dei rifiuti solidi urbani, la toponomastica comunale, le infrastrutture esistenti e l’essere l’area a confine con la zona B, già edificata e da tempo dotata delle infrastrutture necessarie).


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 

DOSSIER
 
 
 
 
 
 
 
 





































Powered by Next.it