NOTIZIARIO QUOTIDIANO IN FORMATO DIGITALE ISSN 2035-6544 (ANNO XI)  
TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
La rivista del demanio e patrimonio
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
CHI SIAMO REGISTRAZIONE ABBONAMENTI CONTATTI   direttore giuridico: dott. Raffaello Gisondi, direttore tecnico: ing. Antonio Iovine  
  • HOME
  • Notiziario
  • Catasto
  • Classamento
  • LA MODIFICA DI CLASSAMENTO DETERMINATA DALLA VARIAZIONE DEI VALORI DI MICROZONA RICHIEDE UNA MOTIVAZIONE SPECIFICA ED ANALITICA
CERCA Ricerca
 
 
italia
Rimuovi evidenza regionale su Valle D'Aosta Evidenza: Valle D'Aosta  
Piemonte Valle D'Aosta Lombardia Trentino Alto Adige Veneto Friuli Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna Toscana Sardegna Marche Umbria Lazio Abruzzo Molise Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia






























LA MODIFICA DI CLASSAMENTO DETERMINATA DALLA VARIAZIONE DEI VALORI DI MICROZONA RICHIEDE UNA MOTIVAZIONE SPECIFICA ED ANALITICA

Se la ragione giustificativa del mutamento di rendita non è la mera evoluzione del mercato immobiliare, nè la mera richiesta del Comune, bensì l'accertamento di una modifica nel valore degli immobili presenti nella microzona, attraverso le procedure previste dalla L. n. 311 del 2004, art. 1, comma 339, ed elaborate con la Det. direttoriale 16 febbraio 2005 (G.U. n. 40 del 18 febbraio 2005), cui sono allegate le linee guida definite con il concorso delle autonomie locali, non è sufficiente che siano rispettati i criteri generali previsti dall'art. 1, comma 335, l. 311/2004, ma si richiede che l'attribuzione della nuova rendita venga contestualizzata in riferimento alle singole unità immobiliari, sicchè anche gli oneri motivazionali devono adeguarsi ad esigenze di concretezza ed analiticità, senza che possa ritenersi sufficiente una motivazione standardizzata, applicate indistintamente, che si limiti a richiamare i presupposti normativi in modo assertivo.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 

DOSSIER
 
 
 
 
 
 
 



































Powered by Next.it