TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
La rivista del demanio e patrimonio
CatastOnline - Aggiornamento e informazione tecnica in materia di catasto
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
ANNO IX   
ISSN 2035-6544
 
COS'È URBIUM E CHI SIAMO REGISTRAZIONE ABBONAMENTI CONTATTI   Direttore scientifico: dott. Raffaello Gisondi  
CERCA Ricerca
 
 
italia
 
Piemonte Valle D'Aosta Lombardia Trentino Alto Adige Veneto Friuli Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna Toscana Sardegna Marche Umbria Lazio Abruzzo Molise Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia






























IN SEDE DI PIANIFICAZIONE URBANISTICA LA QUALIFICAZIONE DI UN’AREA COME BOSCATA PUO’ ESSERE RIMESSA ALLA COMUNITA’ MONTANA

E' del tutto legittimo e ragionevole (ben potendo, nell’ambito del procedimento amministrativo, farsi ricorso a pareri facoltativi) che, nell’ambito del procedimento di adozione di uno strumento urbanistico, il Comune richiedail parere della Comunità Montana, in ordine alla natura boschiva (o meno) delle aree considerate: ciò non costituisce né una dismissione delle proprie competenze, né – stante la natura di quanto richiesto e le competenze dell’ente interpellato - un illegittimo aggravamento procedimentale.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 

DOSSIER
 
 
 
 
 
 
 





























Powered by Next.it