TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
La rivista del demanio e patrimonio
CatastOnline - Aggiornamento e informazione tecnica in materia di catasto
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
ANNO IX   
ISSN 2035-6544
 
COS'È URBIUM E CHI SIAMO REGISTRAZIONE ABBONAMENTI CONTATTI   Direttore scientifico: dott. Raffaello Gisondi  
CERCA Ricerca
 
 
italia
 
Piemonte Valle D'Aosta Lombardia Trentino Alto Adige Veneto Friuli Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna Toscana Sardegna Marche Umbria Lazio Abruzzo Molise Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia
















IL NUMERO, LA TIPOLOGIA E LA COLLOCAZIONE DEI MANUFATTI GIUSTIFICANO IL DINIEGO DI CONDONO IN AREA VINCOLATA

E' legittima la motivazione dell’atto di diniego di sanatoria edilizia che, in area sottoposta a vincolo, faccia riferimento al numero dei manufatti (nella specie ben otto), alla loro tipologia costruttiva (materiali ad elevato impatto ambientale quali, nella specie, alluminio e lamiera zincata) ed alla prossimità ad una zona non urbanizzata (e, dunque, scevra dalla presenza di altri elementi antropici): tutti elementi che obiettivamente si prestano, nell’ambito di una valutazione di insieme, a suffragare, in termini di ragionevolezza, il giudizio conclusivo secondo cui l’intervento altera il contesto circostante.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 

DOSSIER
 
 
 
 
 
 
 

























Powered by Next.it