TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
La rivista del demanio e patrimonio
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
ANNO X   
ISSN 2035-6544
 
CHI SIAMO REGISTRAZIONE ABBONAMENTI CONTATTI   direttore giuridico: dott. Raffaello Gisondi, direttore tecnico: ing. Antonio Iovine  
  • HOME
  • Notiziario
  • Patologia
  • Autotutela
  • L’ONERE DI MOTIVARE L’ANNULLAMENTO IN AUTOTUTELA DEL TITOLO EDILIZIO È ATTENUATO IN RAGIONE DELLA RILEVANZA DELL’INTERESSE PUBBLICO TUTELATO
CERCA Ricerca
 
 
italia
 
Piemonte Valle D'Aosta Lombardia Trentino Alto Adige Veneto Friuli Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna Toscana Sardegna Marche Umbria Lazio Abruzzo Molise Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia








































L’ONERE DI MOTIVARE L’ANNULLAMENTO IN AUTOTUTELA DEL TITOLO EDILIZIO È ATTENUATO IN RAGIONE DELLA RILEVANZA DELL’INTERESSE PUBBLICO TUTELATO

L’onere motivazionale - gravante sull’Amministrazione nel caso di annullamento in autotutela del titolo edilizio in precedenza adottato - deve ritenersi comunque attenuato in ragione della rilevanza degli interessi pubblici tutelati. Pertanto, laddove venga in rilievo la tutela di preminenti valori pubblici di carattere “autoevidente”, l’onere motivazionale gravante sull’Amministrazione potrà dirsi soddisfatto attraverso il richiamo alle pertinenti circostanze in fatto ed il rinvio alle disposizioni di tutela che risultano in concreto violate, le quali normalmente possono integrare le ragioni di interesse pubblico che depongono nel senso dell’esercizio del ius poenitendi.


 Per accedere alla consultazione di questa sezione, occorre essere abbonati. Alcuni contenuti sono consultabili anche previa registrazione gratuita: prova a registrarti.




Vai a : 

DOSSIER
 
 
 
 
 
 
 
 





































Powered by Next.it