NOTIZIARIO QUOTIDIANO IN FORMATO DIGITALE ISSN 2035-6544 (ANNO XI)  
TERRITORIO - il network sulla gestione del territorio
La rivista del demanio e patrimonio
Exeo Edizioni Digitali Professionali: ebook e riviste web per professionisti
 
CHI SIAMO REGISTRAZIONE ABBONAMENTI CONTATTI   direttore giuridico: dott. Raffaello Gisondi, direttore tecnico: ing. Antonio Iovine  
CERCA Ricerca
 
 
italia
Rimuovi evidenza regionale su Trentino Alto Adige Evidenza: Trentino Alto Adige  
Piemonte Valle D'Aosta Lombardia Trentino Alto Adige Veneto Friuli Venezia Giulia Liguria Emilia Romagna Toscana Sardegna Marche Umbria Lazio Abruzzo Molise Puglia Campania Basilicata Calabria Sicilia





























ARTICOLI & STUDI
 
01/04/2020
Alla medesima esclusione conduce del resto, la nozione pur meno restrittiva offerta dalla giurisprudenza di legittimità, incentrata (soprattutto) sul [...]

24/03/2020
Questo sistema è stato pienamente condiviso ed arricchito dal giudice amministrativo, cui il legislatore ha continuato ad attribuire giurisdizione esc [...]

23/03/2020
La vicenda scaturisce da un ricorso presentato al T.A.R. con cui un soggetto privato impugnava il diniego di rilascio del titolo edilizio in sanatoria [...]

MAGAZINE
 
03/04/2020
La vicinitas può fondare la legittimazione ad agire, ma va poi accompagnata dalla presenza di una lesione concreta ed attuale della posizione soggettiva di chi impugna il titolo edilizio. In altri ter [...]
 
03/04/2020
Le opere di urbanizzazione sono preordinate alla fruizione collettiva indifferenziata e alla soddisfazione di interessi generali, tanto più allorché siano realizzate a soddisfazione dei necessari stan [...]
 
03/04/2020
Il regime sanzionatorio applicabile agli abusi edilizi è, in conformità al principio del tempus regit actum, quello vigente al momento della sanzione, non già quello in vigore all’epoca di consumazion [...]
 
03/04/2020
Se l’Amministrazione non ha accertato l’inottemperanza all’ordine di demolizione, non può affermarsi che l’area interessata dall’abuso edilizio sia stata acquisita al patrimonio comunale. [...]
 
02/04/2020
In sede di esame della variante allo strumento urbanistico generale, è legittimo ritenere contraddittoria la condotta del Comune che, dopo aver inserito nel p.u.c. una zona residenziale di espansione [...]
 
02/04/2020
La disciplina dettata dall'art. 38 del D.P.R. n. 380/2001 si ispira a un principio di tutela degli interessi del privato, prevedendo un regime sanzionatorio più mite per le opere edilizie conformi a u [...]
 
02/04/2020
In presenza di vincolo ai sensi della l. n. 431/1985 presidiato dall’attività della Commissione Edilizia Integrata (CEI), l’onere motivazionale del diniego di sanatoria va considerato assolto mercé l' [...]
 
02/04/2020
Nel rilascio dei titoli autorizzatori edilizi per nuove costruzioni, il Comune deve tener conto della volumetria già impiegata per sanare immobili costruiti abusivamente, che hanno impegnato in tutto [...]
 
01/04/2020
Occorre fare un’interpretazione e un’applicazione ragionevoli del vincolo di inedificabilità in fascia di rispetto autostradale di cui all’art. 26, d.p.r. n. 495 del 1992, in base alle caratteristiche [...]
 
01/04/2020
Le varianti che prevedono la realizzazione di un quid novi, nonché caratteristiche funzionali e strutturali del fabbricato complessivamente diverse da quello precedente, vanno correttamente qualificat [...]
 
01/04/2020
Non è accoglibile la domanda risarcitoria laddove non sia stata fornita prova che l’evento dannoso sia riferibile alla condotta della P.A. ossia che, in assenza dell’annullamento (o revoca) dei nulla [...]
 
01/04/2020
Alla scadenza del termine quinquennale di durata dei vincoli preordinati all'esproprio sorge l'obbligo dell'amministrazione a provvedere in merito alla nuova destinazione, ferma restando, nelle more l [...]
 
31/03/2020
La nullità comminata dal D.P.R. n. 380 del 2001, art. 46, e dalla L. n. 47 del 1985, artt. 17 e 40, va ricondotta nell'ambito dell'art. 1418 c.c., comma 3, di cui costituisce una specifica declinazion [...]
 
31/03/2020
L’ordinanza di demolizione non presuppone l’accertamento della responsabilità dell’illecito: nell’ambito amministrativo, preordinato alla tutela della pianificazione urbanistica ed ambientale, rileva [...]
 
31/03/2020
Le diversificate denominazioni degli elementi architettonici (quali “pensilina”, “portico/porticato”, “tettoia” o “veranda” et similia) che sono state di recente compiutamente declinate nel Regolament [...]
 
31/03/2020
La semplice produzione della dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà non può in alcun modo assurgere al rango di prova, seppure presuntiva, della data di ultimazione di lavori edilizi abusivi. [...]
 
31/03/2020
Salve le questioni sul rilievo giuridico dei relativi volumi, sono considerabili interrati solo i locali che in ogni loro parte rimangano al di sotto del piano di campagna: non, quindi, il manufatto c [...]
 
30/03/2020
Ai fini dell'applicazione della tariffa agevolata dell'1% all'imposta di registro, assume rilievo esclusivo la finalità del piano urbanistico particolareggiato, siccome diretto all'attuazione dei prog [...]
 
30/03/2020
La prova dell'ultimazione entro una certa data di un'opera edilizia abusiva deve essere improntata a particolare rigore ed è in particolare escluso che siano una prova idonea le dichiarazioni sostitut [...]
 
30/03/2020
Nel procedimento di rilascio del titolo edilizio in sanatoria, il parere della Commissione edilizia comunale, considerata la mancanza di espressa previsione normativa e la specialità del procedimento, [...]
 
30/03/2020
La mancanza della valutazione tecnico-economica da parte della Giunta comunale non ha alcuna ripercussione sull’ordine di demolizione ingiunto ai privati; l’art. 41 del d.P.R. n. 380 del 2001, infatti [...]
 
30/03/2020
L'acquisizione gratuita dell'immobile abusivo da parte del Comune non è una misura strumentale per consentirgli di eseguire la demolizione, né una sanzione accessoria di questa, ma costituisce una san [...]
 
29/03/2020
Sono estranei allo schema ablatorio-espropriativo, con le connesse garanzie costituzionali, i vincoli che importano una destinazione realizzabile ad iniziativa privata o promiscua pubblico-privata, co [...]
 
27/03/2020
L'art. 13 della L. 394/1991, in materia di interventi, impianti ed opere all'interno di aree protette, laddove dispone che decorso inutilmente il termine di sessanta giorni dalla richiesta di nulla os [...]
 
27/03/2020
A fronte di un crollo non prevedibile, l'interessato deve sospendere i lavori e valutare, mediante formale richiesta al Comune, quale sia l’intervento edilizio, eventualmente, realizzabile in presenza [...]
 
27/03/2020
Nell’esercizio dell’ampia discrezionalità di cui gode il Comune, è evidente l’interesse pubblico perseguito dalla variante urbanistica finalizzata a dare attuazione ad un programma denominato "Contrat [...]
 
27/03/2020
Interventi quali il posizionamento di una mera tenda a vela amovibile, il posizionamento di una mera stuoia di incannucciato amovibile, il posizionamento di un grigliato drenante del tutto coperto dal [...]
 
26/03/2020
Data la logica dell'art. 9 comma 1 della l. 122/1989 , essa non consente deroghe ai vincoli in materia paesaggistica ed ambientale, anche se posti a rigore non direttamente dalla normativa statale, ma [...]
 
26/03/2020
Ai sensi dell'art. 9 del D.M n. 1444/68, l'espressione "pareti finestrate", riguardante la distanza minima nelle sopraelevazioni di dieci metri verso gli edifici antistanti, va riferita alle pareti mu [...]
 
26/03/2020
L’articolo 38 del D.P.R. n. 380/01 può trovare applicazione al caso di opere realizzate in base ad un titolo edilizio successivamente annullato per vizi sostanziali se emendabili e rimovibili, quale n [...]
 
26/03/2020
La radicale trasformazione dello stato dei luoghi, con la creazione di un organismo edilizio del tutto diverso da quello oggetto della domanda, è di per sé motivo sufficiente per il diniego delle ista [...]
 
25/03/2020
Rientra nel potere di pianificazione urbanistica una disciplina più restrittiva e conservativa intesa ad uno sviluppo razionale ed eco-compatibile della politica urbanistica, informando le scelte cont [...]
 
25/03/2020
L'assenza di un dovere di confutazione analitica e puntuale delle singole osservazioni consente all'Amministrazione di procedere, discrezionalmente, al loro accorpamento per gruppi omogenei in modo da [...]
 
25/03/2020
L’art. 38, DPR n. 380/2001 introduce un regime sanzionatorio più mite in relazione alle opere edilizie conformi ad un titolo abilitativo successivamente rimosso, rispetto ad altri interventi abusivi e [...]
 
25/03/2020
L'usuale deposito di materiali e attrezzi edili, che per sua natura ha durata limitata al cantiere al quale serve, è un tipico manufatto precario insuscettibile di condono. [...]
 
24/03/2020
La diversa struttura e funzione del certificato di agibilità rispetto al permesso di costruire esclude non solo che il suddetto certificato possa avere valenza sostitutiva dei titoli edilizi, ma anche [...]
 
24/03/2020
La motivazione dei provvedimenti finalizzati alla repressione di abusi edilizi, trattandosi di atti di natura dovuta e rigorosamente vincolata, è adeguata e sufficiente qualora contenga la descrizione [...]
 
24/03/2020
L’amministrazione comunale non ha nessun obbligo di avviare un procedimento di variante urbanistica su istanza del privato, la cui posizione giuridica non è meritevole di tutela perché assume la consi [...]
 
24/03/2020
Se costituisce "manutenzione straordinaria" anche la realizzazione di opere e modifiche necessarie per rinnovare e sostituire parti anche strutturali degli edifici, nonché per realizzare ed integrare [...]
 
24/03/2020
Ai fini della sussistenza della legittimazione ad impugnare il permesso di costruire in capo al proprietario confinante, e a chi si trovi in una posizione analoga, è necessaria l’esistenza di un rappo [...]
 
23/03/2020
Gli artt. 3 e 10 del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380 prescrivono che occorre il permesso di costruire, tra l’altro, per gli interventi di nuova costruzione. Il medesimo t [...]
 
23/03/2020
Il divieto di incremento dei volumi esistenti, imposto ai fini di tutela del paesaggio, si riferisce a qualsiasi nuova edificazione comportante creazione di volume; la natura o meno di vano tecnico de [...]
 
23/03/2020
Una volta identificato nella tutela del legittimo affidamento l’elemento normativo che differenzia sensibilmente la posizione di colui che abbia realizzato in buona fede l’opera abusiva sulla base di [...]
 
23/03/2020
La chiusura di un portico o di una struttura similare in modo da creare un ambiente autonomamente utilizzabile integra un aumento di volumetria, per cui è richiesto il titolo edilizio maggiore, ovvero [...]
 
23/03/2020
l concetto di pertinenza non rilevante ai fini urbanistico edilizi comprende esclusivamente le costruzioni di modesta entità, poste al servizio di un fabbricato principale, non utilizzabili se non in [...]
 
20/03/2020
Le opere di delimitazione della proprietà rientrano tra quelle di finitura di spazi esterni di cui all’articolo 6, comma 2, lettera c) del D.P.R. 380 del 2001, ossia tra le attività di edilizia libera [...]
 
20/03/2020
Il permesso di costruire in deroga agli strumenti urbanistici generali è rilasciato solo per edifici ed impianti pubblici o di interesse pubblico, previa deliberazione del consiglio comunale, nel risp [...]
 
20/03/2020
Sussiste una lesione del bene della vita se l'interessato è stato sostanzialmente privato dell’efficacia dei titoli edilizi abilitanti l'esercizio dell'attività edificatoria sulla propria area e tale [...]
 
20/03/2020
La domanda di compatibilità paesaggistica ex art. 1 della l. n. 308/2004 rileva ai soli fini del conseguimento di un condono penale, con effetti di estinzione del reato ambientale, ferma restando l'ap [...]
 
20/03/2020
La previsione urbanistica a zona a parco pubblico urbano rientra nell’ambito della normale conformazione della proprietà privata, espressione del potere di pianificazione del territorio comunale. Essa [...]
 
DOSSIER
 
 
 
 
 
 
 



































Powered by Next.it